logo_cons  
chi siamo cosa facciamo alcuni progetti partnership contatti link job@consept richiesta informazioni news download novitÓ fondi per le imprese

 

 

 

 

 

 

 

analisi e simulazione di processo sistemi informativi controllo di gestione

 

 

 

 

 

 

 

logo business partner 2

 

 

 

 

 

 

analisi e simulazione di processo

 

Corpo del documento

L'analisi e la simulazione di processo sono le attività più innovative sulla quale ci siamo specializzati a livello nazionale; la partnership strategica con IGrafx (http://www.igrafx.com) ci consente di utilizzare software di primo livello, potente ed a costi realmente contenuti per l'analisi, la mappatura e la simulazione dei processi aziendali secondo metodologie aderenti agli standard de facto (BPMN, IDEF0, Lean Stream, UML, Six Sigma,..).

 

La novità Consept in questa tematica sta nell'approccio; infatti le attività che proponiamo sono, a prescindere dalla volontà del cliente di certificarsi o meno, sviluppate in armonia ai dettami delle norme internazionali de iure:

    • UNI EN ISO 9000:2008 (requisiti di un sistema di gestione per la qualità)
    • UNI EN ISO 9004 (linee guida per l’efficacia e l’efficienza del sistema di gestione per la qualità, con l’obiettivo del miglioramento delle prestazioni dell’organizzazione e la soddisfazione dei clienti e delle altre parti interessate)

il che consente all'azienda cliente che decida di affontare un'attività di analisi di processo con Consept, di beneficiare di un documento sullo stato dell'organizzazione (o di una sua porzione) sviluppato secondo le linee guida del "manuale qualità" aziendale sancito dalle norme, ovvero un documento che garantisce a livello internazionale il rispetto dell'analisi condotta dal punto di vista dei requisiti di corretta gestione dei sistemi qualità, come naturale "portato" dell'analisi svolta.

 

Non solo. Proprio l'utilizzo del motore di simulazione, che connota fortemente le nostre competenze in materia di analisi di processo, consente di dare vita e dinamismo al flow chart, iniettando nello stesso delle "transazioni" ovvero degli input in grado di modellare il mondo reale anche tramite funzioni statistiche e verificando come il processo si comporta nell'elaborare le attività che lo caratterizzano dal punto di vista di parametri liberamente configurabili, tra i quali (tipicamente) tempi di servizio, tempi di fuori servizio, tempi di coda, tempi di completamente di processo, costi di attività e di processo, ecc.

 

guarda il video sulla mappatura di processo

guarda il video sulla simulazione di processo

 

Si ottiene così una base dati preziosa sulle metriche di processo (ad esempio tempo di percorrenza delle pratiche documentali all'interno di un ufficio, gestione delle code di prodotto finito o semilavorato all'interno dei reparti produttivi per determinare i colli di bottiglia del processo, costi di gestione di attività/servizi, tempi di servizio e fuori servizio, ecc.). Quante aziende conoscono il costo della gestione di un ordine cliente? Quante aziende conoscono il tempo/costo di erogazione di un determinato servizio specifico per un certo cliente o mercato? Quante aziende sono in grado di quantificare i costi/tempi dei servizi di supporto alla produzione e giustifcare quindi interventoi correttivi, magari introducendo tecnologia nel processo?

 

Ormai i costi di struttura sono una componente rilevante dei costi di prodotto/servizio ed è impensabile non dotarsi di strumenti analitici di analisi di questi costi, per poter correttamente determinarli ed attribuirli oggettivamente, sulla base delle attività che li generano. E' un informazione "nativamente offerta" come output dall'analisi di processo, che può essere efficacemente usata anche nell'analisi dei costi e nel controllo di gestione.

 

L'innovatività dell'approccio di Consept sta nel considerare, a tutti gli effetti, i processi aziendali come dati (metadati) ovvero come estensione dei database comunemente utilizzati in azienda (clienti, fornitori, ordini, magazzini, ecc.); con strumenti e metodologie di analisi e disegno adeguati, i processi aziendali possono essere, a loro volta, interrogati, modificati, simulati al variare delle variabili di input che li caratterizzano (risorse, tempi, costi): come si trasforma, in termini di tempi e costi, il processo di gestione ordine cliente se automatizzo alcune attività (ovvero ne modifico tempi/costi di esecuzione)? qual è il mix ottimo di risorse che consente la gestione di un determinato numero di ordini fornitore mensile al minor costo possibile o viceversa? qual è il massimo numero di pezzi spedibili in un giorno con le risorse disponibili? qual è il massimo livello di coda gestibile dal reparto produttivo A senza generare un collo di bottiglia?

 

Di seguito un esempio "didattico" di simulazione di processo aziendale:

  • simulazione per la determinazione del mix ottimo di risorse in uno studio medico
  • lo strumento IGrafx fornisce nativamente la possibilità di pubblicare sulla rete intranet aziendale i processi in formato java/html, in modo da originare uin vero e proprio archivio distribuito delle procedure aziendali; ecco un esempio di ouput, corredato da tutta la reportistica afferente alla simulazione del processo walk_in_clinic